Skip to content

FORMAZIONE

Prima uomini poi arbitri..

Il ruolo fondamentale dell’arbitro è quello di controllare che una gara di calcio si svolga nell’osservanza delle regole del gioco. Ciò permette agli atleti di divertirsi giocando a calcio e investe il direttore di gara del prezioso ruolo di ago della bilancia del divertimento dei giocatori.

Per mettere in condizione l’arbitro di svolgere al meglio un ruolo di così grande delicatezza e responsabilità, la nostra associazione presta molta cura a tre aspetti ritenuti fondamentali:

  • una conoscenza approfondita e dettagliata del regolamento
  • un adeguato comportamento
  • un’appropriata preparazione atletica

Con questo scopo, l’A.R.A. organizza dei MEETING di formazione e svolge con cadenza mensile delle RIUNIONI TECNICHE.

Da un lato l’approfondimento del regolamento del gioco del calcio e lo svolgimento di test atletici attitudinali, dall’altro la formazione e la preparazione dell’arbitro da un punto di vista comportamentale.
Per far sì che l’arbitro sappia porsi e comunicare bene nell’ambito delle gare gestendo al meglio il rapporto con atleti ed organizzatori di tornei, l’A.R.A. si avvale della collaborazione dello psicologo dello sport dott. Aldo Grauso che fornisce al nostro team interessanti suggerimenti per una porre in essere una buona comunicazione verbale e non verbale.

In questa ottica, l’A.R.A. ritiene che la professionalità si concretizzi nella continua ricerca della prestazione sportiva ideale sia da un punto di vista tecnico che comportamentale e nell’abilità di un arbitro di interpretare in modo camaleontico la gara, calibrando un atteggiamento efficace ed adeguato alle persone con cui si trova ad operare, quali atleti ed organizzatori di tornei.

La professionalità dei nostri collaboratori,  che promuoviamo attivamente con una formazione professionale continua, è il punto di forza che ci distingue dalla concorrenza!