Skip to content

XIII Meeting “L’A.R.A… la tua scelta”

Posted by MorsaGiamp2011 - 24/09/2016 - MEETING, NEWS

750_6979Si è svolta ad Alba Adriatica, nel weekend del 16-18 Settembre, la XIII Edizione del meeting dell’Associazione Romana Arbitri, appuntamento imprescindibile che dà il via ufficiale alla stagione sportiva.

Viene detto alla fine di ogni meeting, ma quello che si è svolto è stato “veramente” speciale. La forza dell’ARA, intesa come gruppo di arbitri che lottano (ognuno con i propri obiettivi personali) per il bene comune dell’Associazione è sempre stata quella di “saper stare insieme”.

750_6679
Per lanciare un messaggio chiaro e forte in vista della prossima stagione, il Presidente Giampaolo Morsa, il vice Presidente Massimo Minicucci e il Segretario Claudio Balestra hanno pensato di organizzare questa edizione “insieme” ad alcune squadre di calcio, che hanno condiviso con gli Arbitri ARA la struttura ricettiva ed il circolo sportivo, proprio con lo scopo di stemperare i toni, come si vorrebbe che fosse sempre durante la stagione sportiva.

Infatti, proprio per la natura amatoriale del movimento sportivo di cui utti sono parte, questo clima è quello che si vorrebbe vedere sempre in campo: atleti e direttori di gara che si divertono insieme, mentre si gioca a calcio.

750_6327Un altra novità di questa edizione, voluta esplicitamente dagli organizzatori, è stata la ricerca di un clima meno serrato e maggiore spazio al rilassamento e alla socializzazione spontanea tra i partecipantia al meeting.

Proprio sotto questo spirito si è svolta la serata di presentazione del venerdi, in cui contrariamente alla tradizione che voleva i primi test sul regolamento, tutti sono sono stati invitati a raccontare la loro storia nell’ARA sia spontaneamente sia rispondendo ad delle domande pensate e mirate a sviscerare i diversi aspetti del vivere associativo.

In questa apertura del meeting ci sono state le prime piacevoli sorprese per chi ascoltava e, volendo sintetizzare i valori fondanti dell’Associazione su cui tutti sono concordi si potrebbero riassumere in: serietà, concretezza, spontaneità e fiducia.

750_6696Il Sabato mattina risveglio muscolare sulla spiaggia e foto ufficiali per la pagina Facebook e per l’archivio fotografico ARA. La mattinata è proseguita al Circolo Country Club con le disposizioni tecniche che sono state oggetto di un interessante confronto/dibattito, da sempre ottimo strumento per la crescita nella professione di arbitro.
Il pomeriggio si è svolto nello stesso circolo con le prove pratiche in campo per concludere con l’attesissimo test dello Yo-Yo, dove il più in forma si è confermato Daniele Balzamonti (ma non sono mancate delle clamorose sorprese, come ad esempio il 3^ posto di Michele Sacristani).

Il dopocena si è svolto alla Sirenetta di Tortoreto, dove si è svolta una divertente serata di karaoke dove tutti si sono divertiti molto.

750_7140Il gran finale, quello delle presentazioni volte alla motivazione e alla “carica” in vista dell’imminente stagione sportiva, si è svolto al Country Club dove i “Tre Moschettieri” si sono avvicendati con video e presentazioni che si sono incentrate, come da tema del Meeting, sull’importanza e il significato della scelta: la scelta dell’ARA.

Dopo il consueto breve cappello introduttivo di Massimo Minicucci, è stato Claudio Balestra, sempre più disinvolto ed efficace nei suoi video messaggi a offrire ai presenti il primo spunto di riflessione sul tema già anticipato della scelta.

750_7172Il Presidente Giampaolo Morsa ha invece riproposto, riformulato, il progetto Arbitro ARA: una persona che si identifica con questo progetto e che si sente una figura chiave del movimento sportivo che l’ARA sviluppa ogni stagione.

Giampaolo ha ribadito il ruolo chiave dell’Arbitro ARA, come collante tra gli organizzatori e i giocatori ed ha invitato tutti, ancora una volta, ad prendere coscienza del ruolo delicato che si ricopre quando ci si reca ad arbitrare una gara. Oltre la gara c’è un mondo su cui l’Associazione lavora tutto l’anno: è importante non perdere di vista questo aspetto perché è dalla sinergia tra tutte le parti coinvolte che dipende la “salute” di tutto il movimento e quindi la prosperità dell’Associazione stessa.
750_7138Massimo Minicucci ha mantenuto elevato lo standard del suo intervento con un toccante video tratto dal film indiano Millionaire in cui, il protagonista (che partecipa alla versione locale di Chi vuol essere milionario?”) effettua una serie di scelte che sono il frutto della sua esperienza di vita. Come già anticipato in precedenza, il messaggio che Massimo ha voluto lanciare è stato quello di essere sempre consapevoli delle scelte nel momento in cui vengono fatte, analizzando le possibili conseguenze a breve e lungo termine.

La domanda finale, che poi ha dato il là alla definizione fatta all’inizio, riguardava il nome dei 3 Moschettieri: è stato un momento in cui Massimo, ricordando gli albori dell’Associazione Romana Arbitri ha voluto rinnovare la sua fedeltà ad un progetto a cui ha dedicato una fetta importante della propria vita.

750_7192Prima della conclusione l’atteso momento dei premi per la stagione 2015-2016:
Lode alla Disponibilità per Lorenzo Santonocito
Encomio per l’Abnegazione a Massimiliano Mileto e Giancarlo Mosconi
Premio Rivelazione ad Antonio Zucaro
Premio Senso di Appartenenza “Gerardo Pinci” a Vincenzo Fazzari e Donato Di Stasio.

Con l’augurio per un’altra ottima stagione, si è concluso il XIII Meeting. E’ stato un meeting pieno di positività e, forse mai come quest’anno, ce n’era veramente bisogno.

Buon lavoro a tutti ed in bocca al lupo Associazione Romana Arbitri!

Pierluigi Salera

Related Posts

You may like other posts.